Unpisi

Albo volontario

alboCOMUNICAZIONE SOSPENSIONE DEL SERVIZIO  PORTALE 
EX ALBO NAZIONALE VOLONTARIO
TECNICI DELLA PREVENZIONE 
NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO




15 Febbraio 2018

Come noto sulla Gazzetta Ufficiale n. 25 del 31 gennaio 2018, è stata pubblicata la Legge 11 gennaio 2018, n. 3 (Delega al Governo in materia di sperimentazione clinica di medicinali nonché disposizioni per il riordino delle professioni sanitarie e per la dirigenza sanitaria del Ministero della salute), che all’art. 4 reca “Riordino della disciplina degli ordini delle professioni sanitarie” modificando il Decreto Legislativo del Capo Provvisorio dello Stato 13 settembre 1946, n. 233.

La legge, in vigore dal 15 febbraio 2018, istituisce gli Ordini delle professioni dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della PREVENZIONE in cui saranno costituiti sul territorio nazionale i nostri Albi professionali, ovvero gli Albi dei Tecnici della Prenzione nell'Ambiente e nei Luoghi di LavoroAlla luce di quanto sopra, ovviamente, cessano le finalità propositive, sotto descritte, promosse con il sito dell’Albo Nazionale volontario, considerato appunto quale esclusivo strumento di promozione ed autoregolamentazione della professione, a carattere puramente volontario e senza alcun fine certificativo legale. Per quanto sopra, il portale medesimo è stato oscurato.

Nei prossimi mesi, successivamente all’emanazione dei previsti Decreti attuativi, inizierà il processo che porterà alla costituzione negli ordini regionali dei nostri Albi professionali ed UNPISI, che quale Associazione rapprsentativa della Professione sarà incaricata dal Ministero della Salute a coordinare tale percorso,  provvederà a comunicare le informazioni necessarie e le successive modalità di iscrizione all’Ordine professionale ed al nostro relativo ALBO professionale, iscrizione che come cita la Legge è obbligatoria per l’esercizio professionale, istituito presso la provincia di residenza o di domicilio professionale.Tutte le suddette informazioni saranno comunicate agli iscritti e/o registrati sul portale UNPISI, qualora tu non lo fossi ti invitiamo a farlo prima possibile

Le informazioni saranno altresì divulgate sui canali di comunicazione dell’Associazione



PRECEDENTE COMUNICAZIONE
ALBO NAZIONALE VOLONTARIO
TECNICI DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO


Le finalità del presente albo volontario trovano legittime motivazioni nelle azioni d'impegno tese alla:
Responsabilità: con forte senso di responsabilità le Associazioni che aderiscono al progetto ed i singoli professionisti, attraverso questa forma di autogoverno, si impegnano con senso etico e di trasparenza verso i cittadini e verso i professionisti stessi in ciò che ad oggi, dopo più di un decennio, le istituzioni politiche e di governo non sono state capaci di fare ovvero dare applicazione alla legge 43/06 in relazione all’istituzione degli ordini ed albi delle Professioni Sanitarie.
Visibilità del profilo: aumentare la visibilità della professione attraverso un piattaforma on-line facilmente accessibile a tutti e che in tale senso favorisca una sempre più crescente, concreta e rapida identificazione del profilo del Tecnico della Prevenzione come insieme di professionisti che, in possesso di specifici requisiti previsti di Laurea ecc., quotidianamente e non occasionalmente, si occupano di tutte quelle che sono le attività di Prevenzione esperite, nell’interesse del cittadino, dell’ambiente e delle imprese.


La registrazione al suddetto registo - elenco denonominato Albo Nazionale Volontario, non costituisce carattere certificativo legale, è libera ed esclusivamente vincolata al possesso del titolo di Laurea di Tecnico della Prevenzione nell'Ambiente e nei Luoghi di Lavoro, o titolo equipollente esclusivamente come previsto ai sensi dell'art.4 comma 1 della Legge 26 Febbraio 2000 e smi. 
La registrazione al suddetto albo volontario è subordinata ad autocertificazione del richiedente (consapevole delle responsabilità civili e penali connesse alle false dichiarazioni).
Verso i richiedenti non noti all'Associaizone quali riconosciuti come aventi il titolo di Tecnico della Prevenzione nell'Ambiente e nei Luoghi di Lavoro, a campione le Associaizoni sostenenti  il presente progetto potranno richiedere agli stessi copia dei titoli posseduti

 
è vietata la riproduzione anche parziale del logo registrato sopra esposto se non autorizzata