Segretario Regionale

Maurizio Di Giusto

Via di San Salvi, 12

Palazzo Empolese

FIRENZE

055/6263626-6263762

fax 055/6263629

unpisi@asf.toscana.it

mdigiusto@tin.it

 

 

Segretari e Commissari Provinciali

 

Arezzo

 

Anna Maria Mazzini a.mazzini@usl8.toscana.it

 

Firenze

 

Valter Vittori v.vittori@usl11.toscana.it

 

Grosseto

 

   

 

Livorno

 

Fabrizio Taccini m.cimmino@nord.usl6.toscana.it

 

Lucca

 

 

Stefano Lombardi

 

ste.lom@tin.it

tecnici.prev.ig.pubblica@usl12.toscana.it

 

 

Massa -

Carrara

Marco Andreani

andreani.m@libero.it

 

Pisa

 

 

 

 

Pistoia

 

Donatella Salvi

d.salvi@usl3.toscana.it

 

Prato

 

Andrea Ceccato

a.ceccato@usl4.toscana.it

 

Siena

 

Gabriele Giomi

gabrielegiomi63@hotmail.com

 

L' ORGOGLIO ED IL CORAGGIO
 

La nostra è una professione particolare che a differenza delle altre professioni sanitarie non interviene per curare una malattia o un danno, ma si attiva sia nel pubblico quanto nel privato per prevenire che tali inconvenienti si manifestino avendo come finalità il benessere psichico fisico e sociale delle persone. Molte di queste persone mai sapranno di non aver subito infortuni sul lavoro, intossicazioni, infezioni e di vivere in un'ambiente salubre anche grazie al nostro impegno quotidiano. Anche da ciò l'ORGOGLIO, l'orgoglio di far parte di una professione che riveste queste caratteristiche e che all'interno degli attuali "sistemi organizzativi....", diviene il principale, se non unico, elemento trainante del nostro quotidiano lavoro.

Io sento questo orgoglio ed è per questo e per i risultati che abbiamo raggiunto in questi anni come iscritti alla nostra associazione, (circa il  40% iscritti a livello regionale di cui poco meno del 30% con i rinnovi annuali regolamentari,  che rappresentano numeri considerevoli se teniamo presente della volontarietà dell'iscrizione), che come rappresentante regionale mi fanno  sentire in dovere di ringraziare tutti quei colleghi che hanno avuto il CORAGGIO di schierarsi e non stare rinchiusi nel proprio quotidiano e che hanno la voglia di sentirsi parte di un gruppo e di un progetto che guarda verso il nostro futuro professionale.

E' Grazie al contributo di chi sente questo ORGOGLIO ed in qualsiasi modo ha avuto il CORAGGIO di manifestarlo che oggi possiamo proseguire sempre più ...... forti questo nostro viaggio.

 
Graze e.... buon lavoro
Maurizio Di Giusto

 

 

 

Verbale assemblea provinciale Massa Carrara

 

 

Accordo di programma Regionale su formazione

 

 

Intervento di Maurizio Di Giusto ai convegni su Albi e Ordini

 

 

Legge Regionale 9 Marzo 2006 n 8 - Piscine

 

 

Verbale Comitato Regionale 5 Dicembre 2005

 

 

 

5 Dicembre 2005 - Convocazione Segreteria Regionale

 

 

 

 

Materiale Convegno Regione Toscana

"La responsabilità interprofessionale"

 

Intervento del Segr. Reg. UNPISI M. Di Giusto (Formato pdf)    -  (Formato word)

 

 

 

Relazione alla Facoltà di Medicina e Chirurgia di Empoli del 14/06/2005

 

 

 

 

Materiale convegno di Camaiore del 18 Marzo 2005

"ATTIVITA' TURISTICO RICETTIVE"

 

Foto per la consegna della medaglia d'Oro al Cav. Rizzatti

Foto sala durante il convegno

Testo delle relazioni (contenuti in cartella compressa)

Testo materiale Dr. Bonucci su Legionella

 

 

Chiarimenti Regione Toscana in merito ai corsi per alimentaristi

 

 

 

Scarica il programma dell'evento

 

 

 

 

Esterno volantino

Interno volantino

Locandina

Scheda di adesione

 

 

 

 

La regione Toscana sostituisce il libretto di idoneità sanitaria con il libretto di formazione personale

 

Scarica l'articolo del Tdp Battistini

 

 

COMUNICATO DELLA SEGRETERIA REGIONALE

Firenze 22/12/04

 
UNPISI - REGIONE TOSCANA   
Segreteria Regionale
Associazione professionale nazionale 
Tecnici della Prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro
Email: unpisi@tin.it                                     www.UNPISI.it
 
 

Cari colleghi è con piacere che posso comunicare l'ufficialità del corso regionale/università, finalizzato al rilascio dei 60 CFU.

Nella giornata di ieri 21/12/04 grazie all'impegno dell'Assessore e dei suoi collaboratori, è stato approvato il percorso formativo per la "qualificazione dei Tecnici di Prevenzione dei Dipartimenti di Prevenzione delle aziende usl della Regione Toscana".

Tale attività andrà a quindi a costituire una ulteriore opportunità formativa di base per quei colleghi in servizio nei Dip della Prevenzione che ad oggi, per i più svariati motivi, non hanno ottenuto e/o intrapreso a titolo personale alcun percorso di riconoscimento dei crediti per l'ottenimento della laurea di primo livello. Una volta ottenuti i suddetti crediti potranno essere individualmente "spesi" presso le singole facoltà per l'ottenimento della laurea di base sia oppure per non avere debiti formativi nell'accesso alla formazione post base della laurea specialistica.

I corsi organizzati interesseranno 180 operatori anno suddivisi fra i tre rispettivi bacini di area vasta, facenti capo alle rispettive università di Firenze Siena e Pisa. Nel triennio previsto sarà pertanto formati un totale di 570 TP. E' a grandi linee possibile indicare che i corsi saranno costituiti da 450 ore di lezione frontale (lezioni di 45 minuti) e 600 ore di tirocinio che verranno espletate presso le UU.FF. di appartenenza. La partenza è indicativamente prevista  per il mese di febbraio marzo con impegno presunto di una volta alla settimana di otto ore complessive oppure due pomeriggi oppure il pomeriggio del venerdì e la mattina del sabato (sono ipotesi in corso di definizione). I Dipartimenti della Prevenzione avranno la funzione iniziale di raccolta e selezione delle richieste di partecipazione.

Il corso sarà organizzato in sette distinti moduli didattici con verifiche certificative in itinere e scritte od orali al termine dei moduli stessi.

sarà cura di questa segreteria trasmettere referimenti più dettaglati appena ne sarà a conoscenza.

Dalla prossima settimana maggiori informazioni potranno essere accessibili direttamente dal sito della Regione Toscana.

All'impegno dell'associazione, iniziato con la precedente segreteria ed in particolar modo della collega Gabriella Graziani,  ed alla sensibilità dimostrata dalla Regione Toscana,  corrisponderà senza dubbio quello dei Tecnici della Prevenzione della Regione Toscana  che, alla pari dei colleghi che negli ultimi anni hanno seguito gli specifici percorsi universitari, si cimenteranno in tale percorso  formativo.

 

Confidando nel vostro impegno per la distribuzione del presente messaggio ai soci e data l'importanza a tutti i colleghi, colgo l'occasione per salutarvi.

 

Il Segretario Regionale

Maurizio Di Giusto

 

 

 

Scarica il testo del protocollo regionale

 

Scarica il testo della Delibera regionale

 

Email della segreteria regionale

Firenze 3/12/04

UNPISI - REGIONE TOSCANA           www.UNPISI.it
segreteria regionale
 
 
Con la presente comunico che a seguito dell'assemblea provinciale di Pistoia tenutasi il giorno 8 novembre 2004 è stato eletto il nuovo segretario provinciale o meglio la nuova segretaria Provinciale e la relativa segreteria.

 

A voti unanimi viene eletto il Segretario Provinciale:

 

 Salvi            Donatella    d.salvi@usl3.toscana.it     (Igiene degli Alimenti e Nutrizione della zona Pistoia)

 

A voti unanimi vengono eletti i seguenti Consiglieri:

 

1) Migliacci David          (Igiene e Sanità Pubblica della zona Val di Nievole)

2) Borille Carlo              (Igiene degli Alimenti e Nutrizione della zona Val di Nievole)

3) Calistri Gianni            (Igiene e Sanità Pubblica della zona Pistoia)

4) Pastorini  Giuseppe    (Direttore dei Tecnici della Prevenzione)

5) Fontanella  Luigi         (PISLL della zona di Pistoia)

 

a Lei ed ai colleghi della segreteria faccio i migliori auguri di buon lavoro, rimanendo a loro disposizione per ogni necessità.

 

Al collega Giuseppe Pastorini, quale commissario provinciale da me nominato, va il mio personale ringraziamento per il suo sempre prezioso contributo.

 

Il Segretario Regionale

Maurizio Di Giusto

 

 

Scarica il testo dell'accordo regionale

 

Scarica il testo della Delibera regionale

 

 

 

Lettera Prot. 212/04 del 13/09/04 Segreteria Regionale

 

 

Ai Segretari Provinciali UNPISI

 

Ai soci UNPISI Regione Toscana

 

 

 

 

Oggetto: partecipazione ai Corsi di Laurea  - Corso Regionale - riforma universitaria- ricevimento della rivista

 

 

 

In relazione alla richieste pervenute a questa segreteria regionale, nel merito a quanto in oggetto, si ritengono opportune le seguenti  precisazioni:

Partecipazione ai corsi di laurea di primo livello organizzati dai singoli atenei in Tecniche della Prevenzione negli Ambienti di vita e di lavoro.

Molti colleghi contattano la segreteria regionale richiedendo consigli in merito alla partecipazione o meno ai corsi di laurea di primo livello in Tecniche della Prevenzione (formazione base), in proposito questa segreteria può solamente ricordare che tale titolo di studio è necessario solo ai fini dell’ACCESSO in servizio, i diplomi e gli attestati conseguiti in base alla precedente normativa e che hanno permesso l’accesso e l’esercizio alla professione, SONO EQUIPOLLENTI ai fini dell’esercizio professionale e dell’acceso alla formazione post-base (Master, Laurea Specialistica, e altri corsi); quanto sopra ai sensi della Legge 42/99 art. 4 comma 1 e del successivo Decreto del Ministero della Sanità di concerto con Ministero Università e ricerca scientifica del 27/7/00 (in Gazz. Uff. del 17/8/00 n° 191).  A successivo rafforzamento del principio sopra enunciato con il punto 10 della Legge n°1/02, conversione del D.L.402/01, si arriva a definire che, per il personale in servizio, “..i diplomi conseguiti in base alla normativa precedente… sono validi ai fini dell’accesso ai corsi di laurea specialistica, ai master ed agli altri corsi di formazione post-base…..”.

I criteri ed i requisiti sopra indicati sono confermati dalla partecipazione di vari colleghi che privi della laurea di primo livello, hanno avuto il libero accesso agli specifici  Master organizzati dalle Università di Siena e Firenze nell’anno accademico 2003/’04 (i nuovi bandi sono ora in corso).

Alla luce di quanto sopra appare palese che per il personale in servizio non sia necessario conseguire il titolo universitario di BASE per l’esercizio della professione, in quanto tale titolo assume una valenza di indispensabilità solo ai fini dell’accesso concorsuale al ruolo di Tecnico della Prevenzione. Nemmeno tale titolo può essere visto come essenziale per “pareggiarsi” ai futuri colleghi che negli anni a venire entreranno in servizio in possesso della laurea di primo livello, in quanto la reale differenziazione sarà costituita eventualmente solo dalla professionalità nonché dagli ulteriori processi di formazione  aziendali, professionali, e di post-base universitaria conseguiti. 

E’ evidente che le pressanti e numerose richieste pervenute alle varie Università italiane dagli operatori in servizio, hanno anche attivato nei singoli atenei valutazioni “diverse” a quelle dei singoli percorsi formativi.

Pur con le precisazioni sopra espresse si ritiene tuttavia legittimo ed innegabile il diritto a titolo PERSONALE dei singoli operatori, a partecipare agli specifici corsi base Universitari, pur consigliando il percorso abbreviato del riconoscimento dei crediti, al fine di conseguire la Laurea di primo livello.   

Per coloro che invece intendo impegnarsi nel conseguimento della Laurea Specialistica, in futuro probabilmente spendibile per l’eventuale accesso alla Dirigenza e/o alle attività di insegnamento nei percorsi universitari, si ricorda che successivamente all’ultimo decreto Moratti, sono stati pubblicati i bandi per le partecipazioni alle selezioni che si terranno il Giorno 6 Ottobre pv, presso i singoli atenei.

Per la regione Toscana le università che hanno pubblicato il bando sono quelle di Siena (25 posti) e Firenze (10 posti), consultabili anche attraverso il sito ufficiale www.UNPISI.it .

Corsi regionali.

Anche dopo le richieste e le sollecitazioni della nostra associazione, la Regione Toscana con il contributo delle Università di Firenze, Pisa e Siena, ha in previsione la realizzazione di un corso regionale, ripetibile negli anni,  gratuito della durata di circa 600 ore da tenersi al di fuori dell’orario di lavoro rivolto agli operatori in servizio e finalizzato al conseguimento di 60 Crediti Formativi Universitari (CFU), eventualmente spendibili per colmare l’eventuale debito formativo universitario per l’accesso alla Laurea Specialistica e/o il conseguimento della laurea di primo livello.

Riforma universitaria.

Alla corte di Conti è stato presentato in nuovo decreto MIUR che tende a revisionare e riformare l’attuale sistema universitario del “3+2” introdotto con il DM 509/99. Le anticipazioni indicano che il suddetto modello del 3+2 verrà mutato con un percorso a “Y”. Dopo un primo anno in  comune, che da diritto a 60 CFU, lo studente potrà scegliere fra un corso “professionalizzante” (120 CFU) che condurrà alla laurea triennale (“1+2”) ed un percorso “metodologico” (120 CFU)  che preparerà ad un ulteriore biennio (120 CFU) che porta alla laurea Magistrale (“1+2+2”). Per il conseguimento della Laurea Magistrale, i singoli Atenei definiranno i meccanismi di selezione e verifica per il passaggio dal primo anno ai successivi due bienni di studio.

Mancato ricevimento della rivista “La Vigilanza”.

Si invitano i soci a segnalare il mancato ricevimento della nostra rivista ufficiale direttamente attraverso l’apposito spazio dedicato nel sito ufficiale e/o attraverso i segretari provinciali che a loro volta raccoglieranno le segnalazione per trasmetterle con le medesime modalità sopra indicate.

 

Oltre a quanto sopra gli attuali impegni della segreteria e di coloro che collaborano con la stessa, facendo parte la nostra associazione della consulta regionale delle professioni sanitarie, prevedono in Regione Toscana inoltre l’approvazione della revisione della L.R. n° 22, il riconoscimento dell’associazione quale provider dell’attività formativa professionale. 

Ringraziando per la collaborazione, invito i colleghi provinciali e facenti funzioni a condividere il presente con i propri colleghi delle rispettive province

 

Segretario U.N.P.I.S.I.

REGIONE TOSCANA

 Maurizio Di Giusto

Scarica il testo della lettera in formato word

Normativa

Documento "Il Tecnico della prevenzione"

Bandi lauree specialistiche

 

 

  Comunicato

In data 02/07/2004, a Cecina (LI), si è tenuta l'assemblea provinciale finalizzata all'elezione del segretario provinciale di Livorno e dei componenti del Comitato provinciale-

Dalla medesima assemblea sono risultati eletti:

Segretario Provinciale di Livorno: TACCINI FABRIZIO, email m.cimmino@nord.usl6.toscana.it

Comitato provinciale: Castiglione Luca, Cimmino Michele e Cinelli Dario

Con la presente colgo l'occasione per augurare un buon lavoro all'amico Fabrizio ed a tutti i componenti del comitato provinciale, invitando nel contempo i colleghi della provincia di Livorno a fornire il loro importante supporto a chi a dato la propria disponibilità nell'interesse del gruppo, contribuendo così a favorire la coesione e la forza fondamentale alla crescita professionale di tutti noi.

 
 

Il Segretario Regionale   

Maurizio Di Giusto

 

 

 Comunicato

In data 21/05/2004 si è tenuta l'assemblea provinciale finalizzata all'elezione del Segretario provinciale di Firenze e dei componenti del Comitato provinciale.
Dalla medesima assemblea sono risultati eletti:
- Segretario Provinciale UNPISI di Firenze: Vittori Valter  valter.vittori@usl11.toscana.it
- Comitato provinciale:
Bassi Stefano
Benucci Paolo
Bonucci Riccardo
Chiostri Daniele

Fratini Paolo

Nencetti Alberto

 
Con il presente, si coglie l'occasione per ringraziare del lavoro svolto in qualità di commissario provinciale il carissimo collega Antonio Vannuccini.

 

Il Segretario Regionale   

Maurizio Di Giusto

 

 

 

lettera aperta al socio:

 

Caro collega, in questo momento così importante per il nostro profilo professionale, il nostro progetto è quello di costituire e consolidare nella nostra Regione un GRUPPO di Tecnici della Prevenzione consapevoli che la partecipazione attiva a questo momento storico di cambiamenti divenga la leva strategica sia della consapevolezza professionale sia della nostre prospettive future.

All'interno della nostra associazione, dove ciascuno impegna a titolo gratuito parte del proprio tempo, è proprio la coesione del gruppo a costituire una FORZA  non solo numerica (siamo riconosciuti a livello nazionale quale associazione più rappresentativa dei tecnici della prevenzione) ma anche di pensiero. Non necessariamente dobbiamo pensarla allo stesso modo, anzi attraverso il confronto dialettico favoriamo gli accrescimenti personali, perché quello che invece ci interessa è il traguardo finale.

Oggi dobbiamo essere consapevoli come la non partecipazione ci rende complici delle sconfitte di qualsiasi sistema, insomma c'è bisogno del contributo di tutti, compatibilmente alle modalità ed ai tempi che ciascuno può dare, ma veramente di tutti in quanto attraverso la partecipazione attiva alla vita dell’associazione si può contribuire al cambiamento atteso.

Sono pertanto a chiederti di collaborare con il commissario individuato per la Tua provincia, nell'organizzazione dell'assemblea finalizzata alla nomina sia del segretario provinciale sia del relativo comitato provinciale (composto da due a sei soci).

Ti ringrazio del contributo che sono sicuro darai.

 

Il Segretario Regionale   

Maurizio Di Giusto

 

Documento relativo allo stato di agitazione dei Tecnici della prevenzione

area vasta (Pisa, Lucca, Viareggio e Massa Carrara)

 

TECNICI  DELLA

PREVENZIONE

NELL'AMBIENTE E

NEI LUOGHI DI LAVORO

 

  CONGRESSO REGIONALE

-Resoconto-

 

Il 19 Marzo 2004, dalle ore 9.30, presso il Teatro dei Varii di Colle Val d'Elsa (SI), si è tenuto il Congresso Regionale UNPISI della Toscana.

L'introduzione dei lavori è stata curata dal Commissario Regionale UNPISI Gabriele Giomi che ha passato la parola, per i saluti di rito, al Sindaco di Colle Val D'Elsa Marco Spinelli e al Responsabile del Dipartimento di Prevenzione dell'ASL 7 Dr. F. Loy.

Nel corso della mattinata, come da programma, sono intervenuti autorevoli esponenti del mondo universitario regionale (Prof.Mariano Giacchi, Università Siena; Prof.Nicola Comodo, Università Firenze; Prof.Pietro Sartorelli, Università Siena; Prof.Gaetano Privitera, Università Pisa) che hanno illustrato i programmi presenti e futuri dei tre atenei sia per quanto riguarda i corsi di laurea di 1° livello (con relativi percorsi di riconoscimento - recupero crediti) che per quanto riguarda i Master e i corsi di laurea specialistica.

Il Consigliere Regionale Alessandro Starnini e la Dott.ssa Emanuela Balocchini hanno illustrato le politiche regionali in tema di prevenzione e sanità pubblica in generale, formazione universitaria e aggiornamento.

Nella tavola rotonda che è seguita è stato possibile comprendere che:

Terminati i lavori della mattinata, i partecipanti hanno consumato un pranzo di ottima qualità ricco di specialità locali.

Alle 14.30 sono iniziati i lavori dell'Assemblea Regionale coordinati dal Commissario Regionale Gabriele Giomi.
Gabriella Graziani, Presidente Nazionale dell'UNPISI, ha svolto una relazione introduttiva con la quale ha anche illustrato l'attività dell'associazione a livello nazionale.

Sono intervenuti Gianluca Mezzadri (UNPISI: Segretario Regionale Emilia Romagna, Coordinatore - Webmaster del sito ufficiale e Responsabile dell'Ufficio Relazioni Sindacali della Segreteria Nazionale) e Carlo Oriani (UNPISI: Segretario Provinciale di Parma e Responsabile dell'Ufficio Tecnico Giuridico della Segreteria Nazionale) che hanno informato i presenti sulle novità in campo nazionale,  hanno offerto alcuni utili spunti di discussione e hanno formulato un augurio di buon lavoro all'assemblea.

Ha preso quindi la parola il Segretario dimissionario Marco Nasali che, con una ricca relazione, ha illustrato l'attività dell'UNPISI in Toscana negli ultimi 7 anni, fino alle sue recenti dimissioni.
Al termine delle relazioni, su proposta di Gabriele Giomi, l'assemblea ha scelto all'unanimità di eleggere il nuovo Segretario Regionale UNPISI della Toscana con voto palese, per acclamazione.

Si è passati poi alla presentazione delle candidature per il nuovo Segretario Regionale:
Stefano Bistarini ha avanzato la  candidatura di
Maurizio Di Giusto.
Non essendoci ulteriori candidature, Gabriele Giomi ha chiamato l'assise a pronunciarsi sulla candidatura di Maurizio Di Giusto; la votazione ha dato il seguente esito:

Gabriele Giomi ha proclamato eletto Maurizio Di Giusto Segretario Regionale UNPISI della Toscana; il nuovo Segretario ha ringraziato il congresso per la fiducia ed ha chiesto collegialità nel lavoro prossimo venturo.

I lavori sono terminati alle 17,30.

 

Gianluca Mezzadri

-Webmaster-

 

Foto del Congresso

 

 

 

 

 

 

TECNICI  DELLA

PREVENZIONE

NELL'AMBIENTE E

NEI LUOGHI DI LAVORO


Segreteria Regione Toscana

 

 

19 Marzo 2004

 

CONGRESSO REGIONALE

ASSEMBLEA

 

  IL TECNICO DELLA PREVENZIONE

NEGLI AMBIENTI DI VITA E DI LAVORO

La formazione

fra servizi e percorsi universitari

 

  

 TEATRO DEI VARII

 

COLLE VAL D’ELSA

Via del Castello

 

Volantino e programma (formato word)

 

 

 

 

Sedi Regionali                Home Page